Elena Cattaneo

Pesci, cani, orsi e altri animali

Ho incontrato il lavoro di Richard Jones su Instagram, le sue illustrazioni mi hanno fatto sentire sulla pelle l’emozione di storie fantastiche, così gli ho chiesto di raccontarmi qualcosa di sé e la sua risposta è stata semplice e chiara come i suoi disegni.

“Mi chiamo Richard Jones e scrivo e illustro libri per bambini e giovani adulti. Ho studiato illustrazione all’Università di Plymouth (GB) e ho completato gli studi con un dottorato in grafica e comunicazione. Durante il mio lavoro di ricerca ho cominciato a lavorare in un’affollata biblioteca per bambini e, grazie a diversi espedienti, sono riuscito a collaborare con la biblioteca per quasi 15 anni. Nel frattempo portavo avanti il mio obiettivo: lavorare nell’editoria per bambini.”
Ho chiesto, poi, a Richard che rapporto avesse con Instagram e i social in generale. Ha risposto che ha aperto l’account proprio in contemporanea alla firma con il suo agente per il primo libro.
“Ad eccezione di un paio di episodi, ho incontrato solo commenti positivi su Instagram. È anche vero che raramente pubblico qualcosa di lontanamente provocatorio: è difficile trollare una foto di un cane con un cappello!”
Richard prosegue raccontando che sui social (usa anche Twitter) ha conosciuto molte persone interessanti, alcuni sono diventati veri amici e ha anche avuto due accordi di pubblicazione grazie a queste relazioni digitali.
La cosa che ho trovato più bella della nostra conversazione via mail è stata il suo consiglio ai giovani illustratori che decidono oggi di condividere il proprio lavoro sui social: “è importante cercare di creare post leggeri, divertenti, ma non vuoti. Devi dare un’informazione o un messaggio con il tuo disegno ed è fondamentale essere il più onesti e coerenti possibile con il proprio messaggio“.

Instagram: @apaintedmouse