Una cappa speciale

Una terza soluzione per la cappa aspirante: non completamente nascosta e neppure sfrontatamente in mostra

Chi prepara da mangiare in casa lo sa bene: uno degli elettrodomestici indispensabili da avere è la cappa di aspirazione. La sua funzione primaria, infatti, è quella di garantire il benessere dell’aria nelle abitazioni, ma in realtà quando la si sceglie si guarda prima di tutto la forma.

Ho notato tra gli amici e per lavoro che, sempre più spesso, nella cappa di aspirazione, più che in altri elettrodomestici, cerchiamo un elevato valore estetico.

Fino a qualche anno fa, lo ricorderete tutti, la cappa era quasi sempre nascosta nel pensile sopra il piano cottura, oggi invece le cappe sono vere e proprio oggetti di ricerca e sperimentazione da parte dei designer: completamente a vista, possono essere fissate a sbalzo sulla parete, posizionate ad angolo o addirittura a isola al centro della stanza.

Mi ha colpito questa novità, perché la trovo una soluzione intermedia tra la classica tipologia a incasso e le cappe a vista. Si tratta del modello Nuage di Elica, di design, ma perfettamente integrabile nell’architettura della cucina e in continuità con la parete.

NUAGE cappa verde NUAGE cappa cromo

Già 50 anni fa Ermanno Casoli, il fondatore di Elica, l’azienda che ha fatto della cappa un florido business internazionale, non era affatto d’accordo con l’idea penalizzante di cappe anonime e solo funzionali. Casoli ha trasformato un prodotto in stile e oggi l’azienda di Fabriano (AN) è leader mondiale nella produzione.

L’attenzione al design, la ricercatezza dei materiali e le tecnologie avanzate, che garantiscono massima efficienza e riduzione dei consumi, sono gli elementi che contraddistinguono Elica nel mondo e che le hanno consentito di rivoluzionare l’immagine tradizionale delle cappe da cucina: non più semplici accessori, ma oggetti dal design unico in grado di migliorare la qualità della vita.

Nuage è rappresentativa di tutto ciò: disegnata da Fabrizio Crisà, è un elettrodomestico discreto di design e dalle forme sinuose, ma altamente personalizzabile e mimetizzabile (e qui mi ricorda molto il concetto di quelle da incasso mascherate) grazie alla possibilità di rivestire il pannello esterno con cartongesso, piastrelle o vernice, permettendo così una perfetta simbiosi con la cucina e il living.

Filtrante, con possibilità di diventare aspirante, si accende e si spegne tramite un semplicissimo comando elettronico.

Articoli simili

Web Design: Ivan Rachieli