Di fiore in dolce in zona Buenos Aires

Mangiare in giardino, soprattutto a Milano, è un lusso concesso a pochi. Ma ora c’è un bistrot che, fra piante e fiori, ne ripropone l’atmosfera appagante

A Milano non esistono solo i Navigli per scoprire nuovi locali interessanti. In zona Buenos Aires, per esempio, due bistrot dall’aspetto rassicurante coabitano nella stessa via.

Per andare in ordine numerico oggi parliamo del primo. Al civico 12 di via Felice Casati c’è voluto poco a trasformare un negozio di fiori a luogo di appetitose delizie: Mint Bistrot Café è il giardino segreto che noi tutti vorremmo avere!

In realtà è una serra dove fiori e piante spuntano fra tavolini e sedie colorati. Della serra ha l’atmosfera raccolta, inebriata di profumi: qui si viene per rifugiarsi dalla frenesia della vita cittadina, per liberare la mente, per uno spuntino, un aperitivo o un caffè.

Tavolini e sedie in ferro battuto
Tavolini e sedie in ferro battuto
Non solo dolci da Mint Garden Cafè
Non solo dolci da Mint Garden Cafè

Lo spazio è delimitato da vecchi cancelli di ferro battuto, che chiudono idealmente fuori il frastuono della strada.Il profumo delle piante e dei fiori riporta ad una dimensione bucolica, appagante che lo diventa ancora di più a tavola: salty crossaint, torte salate con insalata belga, caprino e salsa di mela piccante, sandwich, piatti del giorno e dolci. Tutti con ingredienti prodotti da filiere controllate. Vini e cibi sono rigorosamente made in Italy, di aziende selezionate a garanzia di un’alta qualità.

L’arredo in ferro battuto è quello che ci piacerebbe per il nostro ipotetico giardino: tavolini quadrati e sedie in ferro illuminati da semplici lampioncini. E tanta luce naturale che entra copiosa dalle vetrate su strada. Di sera le lunghe ombre dell’illuminazione artificiale creano un’atmosfera particolare.

Un rifugio dove intrattenersi il più possibile soprattutto perché qui sono di casa i cannelés con salsa di visciole. E di colpo Bordeaux non sembra così lontana!

Articoli simili

Web Design: Ivan Rachieli