Baby camera a misura di cybermamma

Smartphone e tablet per controllare il sonno dei bambini

L’idea è di quelle in bilico tra la tentazione e l’angoscia, ma è inutile negare che, oggi, il sogno di molti genitori (e nonni, perché no…) sia quello di poter osservare in qualsiasi momento, e da qualunque posto in casa e fuori, le attività e il sonno del proprio bambino. Anche al buio della cameretta, senza dover accendere la luce.

Magari, già che ci siamo, poter parlare con lui a distanza per consolarlo e aiutarlo a calmarsi, rilevare gli eventuali movimenti con la possibilità di riceverne notifiche in tempo reale, scattare fotografie e realizzare video in automatico, controllare che la temperatura del locale non si alzi o si abbassi troppo, cantare una ninna nanna… Insomma avere la sensazione di essere con il proprio bambino anche se in realtà si è altrove.

D-Link 8A3C2412_600x600 D-Link EyeOn Baby Cam App 1_800x534

L’idea alla base di EyeOn Baby Camera di D-Link sembra soddisfare davvero le esigenze delle cybermamme multitasking e sempre di corsa, che in questo modo possono sfruttare le opportunità offerte dai gadget di ultima generazione.

La videocamera, dalla linea tonda e morbida come un giocattolo, personalizzabile in azzurro o rosa, attraverso una app gratuita EyeOn trasforma qualsiasi smartphone o tablet in uno strumento di baby monitoring, e può essere portata ovunque (in viaggio, in casa, all’aperto…), basta solo collegare la videocamera alla rete wireless oppure alimentarla con una batteria usb esterna per una portabilità completa.

Benvenuti sonni tranquilli (per mamme e bambini)!

Tag: ,

Articoli simili

Web Design: Ivan Rachieli